Vite pungente e testa di capra: due nomi inquietanti per una pianta tanto utile

Il Tribulus (Tribulus terrestris) è una piccola pianta fiorita conosciuta anche come vite pungente e testa di capra due nomi che potrebbero scoraggiarci all’utilizzo…ma non dobbiamo farci scoraggiare. Questa pianta produce un frutto ricoperto di spin e il frutto, la foglia e la radice sono usati come medicina per trattare una serie di condizioni, in particolare legate all’attività sessuale.

Il Tribulus Terrestris è stato a lungo utilizzato nella medicina tradizionale cinese, così come nell’ayurveda per migliorare le prestazioni atletiche o per aumentare la libido. Si dice anche che il Tribulus aumenti i livelli di alcuni ormoni, tra cui testosterone ed estrogeni, e non è raro trovarlo tra i componenti degli integratori che affermano di aumentare i livelli di testosterone.

Il Tribulus è una piccola pianta fiorita

Inoltre, si presume che questa pianta aiuti una varietà di problemi di salute come ipertensione, colesterolo alto, calcoli renali, disfunzione erettile, disfunzione sessuale e che agisca anche come diuretico.

Tribulus Terrestris  e Prestazioni atletiche

Gli integratori alimentari contenenti Tribulus Terrestris Vegamega sono spesso commercializzati per il loro potenziale di aumentare i livelli di testosterone e, a loro volta, costruire massa muscolare e aumentare la forza. Tuttavia, un rapporto pubblicato nel Journal of Dietary Supplements nel 2014 afferma che tali affermazioni di marketing non sono comprovate. Nell’analisi di 11 studi clinici precedentemente pubblicati, gli autori del rapporto hanno stabilito che un effetto di aumento del testosterone è stato riscontrato solo quando il Tribulus Terrestris è stato consumato tramite integratori contenenti una combinazione di sostanze specifiche e il ci effetto non è imputabile al singolo elemento.

Gli integratori alimentari contenenti Tribulus Terrestris Vegamega

Tribulus Terrestris, disfunzioni sessuale e diabete

Tribulus può aiutare a trattare la disfunzione erettile, secondo alcuni studi nei quali  l’uso è  stato testato per 12 settimane si è visto che un estratto di tribulus su uomini con disfunzione erettile lieve o moderata hanno avuto un miglioramento significativo della funzione sessuale (compresa la disfunzione erettile). Inoltre, un piccolo studio pubblicato su Gynecological Endocrinology nel 2018 indica che il Tribulus Terrestris può aiutare a trattare la disfunzione sessuale nelle donne con libido ridotta. Alla fine dello studio, coloro che hanno ricevuto tribulus hanno aumentato i livelli di testosterone e hanno sperimentato un miglioramento significativo in fattori come desiderio, eccitazione, diminuzione del dolore e aumento della soddisfazione.

Il Tribulus può inoltre aiutare a combattere il diabete: in uno studio condotto su un campione di donne con diabete di tipo 2 si è visto che la glicemia, il colesterolo totale e il colesterolo LDL erano significativamente ridotti rispetto a prima dell’assunzione. Non sono però stati osservati effetti significativi sui livelli di trigliceridi e colesterolo HDL.

Tribulus può aiutare a trattare la disfunzione erettile

Possibili effetti collaterali del Tribulus Terrestris

Poiché così pochi studi hanno testato gli effetti sulla salute del tribulus negli esseri umani, si sa poco sulla sicurezza dell’uso a lungo termine di questa erba. Tuttavia, c’è qualche preoccupazione che il tribulus possa innescare effetti collaterali come aumento della frequenza cardiaca e irrequietezza. Inoltre, alcune ricerche indicano che il tribulus può aumentare il peso della prostata. Gli uomini con condizioni come l’ipertrofia prostatica benigna o il cancro alla prostata dovrebbero evitare l’uso di questa erba. Inoltre, poiché il tribulus può ridurre i livelli di zucchero nel sangue, l’assunzione dell’erba in combinazione con i farmaci per il diabete può far abbassare pericolosamente la glicemia. 

Gli integratori alimentari sono in gran parte non regolamentati e in alcuni casi possono contenere sostanze o ingredienti che non sono sull’etichetta. Il rischio può essere maggiore per gli integratori commercializzati per le prestazioni atletiche, che possono essere contaminati da steroidi anabolizzanti e altre sostanze, con conseguente doping involontario.

Dosaggio e preparazione del Tribulus Terrestris

Varie dosi di tribulus sono state utilizzate negli studi che studiano i benefici per la salute della pianta. Ad esempio, per uno studio sulla disfunzione erettile, è stata utilizzata una dose di 250 mg assunta tre volte al giorno per tre mesi. Tuttavia, molti studi coinvolgono il tribulus in combinazione con altri ingredienti. Ci sono alcune prove (sia di ricerca che esperienziali) che suggeriscono che il tribulus può essere utile per la gestione di alcuni problemi ormonali e sessuali. Come sempre, assicurati di consultare prima il tuo medico per vedere se è un integratore adatto alle tue reali esigenze.

Articoli nella stessa categoria: